Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 1 dicembre 2005

Si anch’io

Si sono stanca.
Sono stanca anch’io, come tutte le mie amiche, come mio marito,
come i miei colleghi ed anche i miei figli.
Mi è capitato di leggerlo anche qui e non posso far altro che confermare.

La stanchezza è immensa, pervasiva, onnipresente.
Nel momento in cui mi rilasso (raramente) durante la giornata,
essa cala quatta quatta, a ricoprirmi ; come un mantello
degli elfi mi sento invisibile al mondo, immersa
in una vischiosità che mi irrigidisce i movimenti, lasciando
solo la bocca libera di esternarsi in enormi sbadigli.

Mi spiace, perchè il più delle volte sono in compagnia
di gente e spalancargli in faccia la bocca, ecco, non pare essere
l’esatta educazione di una signora per bene.
Ma che ci debbo fare?
Sono stanca.

Mi sono diluita in un mare di ruoli che scattano al boing
delle ore; ognuno incasellato nel suo tempo preciso.
Scatta al seguito anche l’adattamento dei ritmi biologici,
che si sa, ogni cosa richiede il giusto impiego di energia, altrimenti
sei fritto.

Ed io sono stanca.

Talmente stanca da non sopportare nemmeno più la visione di un
film diverso da Pluto Pippo e Paperino.
Talmente stanca da nemmeno affrontare il benchè minimo ascolto
di un problema altrui.
Talmente stanca da avver smarrito empatia e solidarietà,
calpestate per strada tra una corsa e l’altra.

Si sono stanca.
E mi pare di intravvedere che la vita davanti non sia che un’immensa,
senza fine e senza uscita strada a 4 corsie di stanchezza.

Annunci

Read Full Post »