Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 15 marzo 2004

Giochi di potere

La Spagna ha reagito.
Ha reagito all’ondata di dolore per le proprie vittime ed alla reazione pasticciata
che ha tenuto il suo governo nelle ultime, tragiche ore, punendolo,
nell’unico modo possibile: togliendogli il potere.
La componente emotiva è stata fondamentale, tanto da riportare alle
urne un numero considerevole di persone che negli ultimi tempi pare
si fossero un po’ estraniate dalla politica.

Le domande che si affollano nella mia testa sono molte: come sarebbe
stato il voto senza questo tragico evento?
E’ possibile che un immane tragico attentato abbia la possibilità di influenzare
l’andamento del voto di un’intera popolazione?
E se sì, non bisognerebbe rifletterci alquanto su una simile possibilità?
Ovvero: non avrei la paura di fare il gioco degli stessi attentatori (qualsiasi
essi siano) lasciandomi condizionare dal mio slancio emotivo al momento
di apporre la fatidica crocetta?
Quanti e quali fattori entrano in gioco in un simile accadimento?
Quanto mi sentirei sperduta dovessi agire in simili frangenti?

Annunci

Read Full Post »